Hobbiton: Nel Villaggio degli Hobbit in Nuova Zelanda

Kia Ora!
 
È il saluto in lingua Maori con cui ho deciso di iniziare il racconto di questa meravigliosa giornata.
Se siete appassionati di Tolkien, della saga “Il Signore degli Anelli” e “Lo Hobbit” allora il mio consiglio è: Tenetevi forte! Questo articolo potrebbe farvi venire un’irrefrenabile voglia di partire per la Nuova Zelanda… Sto per portarvi alla scoperta della Contea Beggins!

Devo ammettere che io non vado pazza per questo genere di libri o film, e quando Nicola (lui si che invece li conosce tutti a memoria) ha saputo che sarei venuta ad Hobbiton non mi ha parlato per una settimana!

Ma vi assicuro che trovarsi di persona nel villaggio degli Hobbit è davvero stupendo anche per una come me: ti aspetti di veder arrivare Gandalf da un momento all’altro con il suo carro mentre Frodo gli corre incontro, di ballare con Pipino, Samwise e gli altri nel campo della festa, di partire per una delle incredibili avventure insieme a Bilbo e a Frodo. 

Contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Dove si trova Hobbiton

    Hobbiton Movie Set si trova a Matamata, una piccola cittadina di campagna nel distretto di Waikato, nell’Isola del Nord della Nuova Zelanda.
     
    Fino al 1998 questo era semplicemente un classico paesaggio della Nuova Zelanda, con morbide e verdi colline, una grande palude, un bell’albero che s’innalzava maestoso e qualche pecora al pascolo, uno di quegli splendidi panorami di campagna che ti capita di attraversare mentre stai guidando per le strade solitarie dell’isola insomma.
    Ma quando il regista neozelandese Peter Jackson sorvolò in elicottero questi 1250 acri della Fattoria Alexander capì subito di aver trovato la location perfetta per la “Contea”.
     
    E così iniziarono i lavori: con l’aiuto dell’esercito neozelandese fu bonificata la palude che ora ospita il “Campo della Festa”(dove Pippin e Marry fecero volare via le tende con i fuochi d’artificio per intenderci) e fu realizzata una strada lunga più di un chilometro, nel giro di poco tempo la fattoria iniziò a riempirsi di “Hobbit Holes” e di buffi ometti dalle orecchie a punta pronti a dar vita ai racconti di Tolkien.
    panorama di Hobbiton, il villaggio degli Hobbit

    “Il Campo della Festa”

    Visto che il nostro tour di Hobbiton è nel pomeriggio decidiamo di fare prima tappa alle Waitomo Glowworm Caves, a circa due ore e mezza di distanza da Auckland. Queste grotte sono famose per una loro particolare caratteristica: quella di essere popolate da migliaia di piccole luci scintillanti che illuminano la grotta buia come fosse un cielo stellato, uno spettacolo più unico che raro!
    Di cosa si tratta? Ve lo raccontiamo nel nostro articolo  Waitomo Glowworm Caves, Nuova Zelanda: le grotte con il cielo stellato.  
    Dopo l’escursione alle grotte riprendiamo il nostro viaggio verso Matamata e, nonostante io sia alla guida, non posso fare a meno di ammirare incantata il paesaggio che mi circonda, è davvero meraviglioso!
    Una volta giunti a destinazione abbiamo tutto il tempo per pranzare e rilassarci un po’, il nostro tour inizia alle 16.30.

    Hobbiton: la visita

    Sapete che prima del 2012 il set de “Il Signore degli Anelli” non si poteva visitare? Una volta terminate le riprese della saga infatti fu completamente smantellato e poi ricostruito di nuovo nel 2009 per girare “Lo Hobbit”, solo alla fine di queste ultime riprese decisero di renderlo permanente ed aprirlo al pubblico.

    Se ve lo state chiedendo, NON è possibile visitare Hobbiton in autonomia ma solo attraverso tour guidati organizzati.

    Il tour a piedi di Hobbiton dura circa due ore: Partendo dal centro visite raggiungiamo con un bus navetta l’ingresso della Contea, da qui ci incamminiamo sul sentiero che ci porterà al cuore del set.

    Pronti a scoprire Hobbiton con me?

    Hobbit Hole

    Hobbit Hole è il nome della tipica dimora degli Hobbit, una graziosa casetta scavata nella collina con l’iconica porticina rotonda e colorata all’ingresso. La guida ci spiega come le 44 casette di Hobbiton siano state realizzate di dimensioni differenti per creare prospettiva: quelle molto piccole servivano a far apparire più grandi alcuni personaggi, come Gandalf ad esempio, mentre le altre facevano a loro volta sembrare gli Hobbit più piccoli.

    Mi dispiace deludervi ma purtroppo non è possibile entrare negli Hobbit Holes perché in realtà all’interno non c’è proprio nulla, la maggior parte di loro sono solo porte e, nelle poche casette dove si intravede un corridoio, questo è cieco. Tutti gli interni che si vedono nei film sono stati girati in studio.

    In compenso, di spot fotografici in giro per la Contea ce ne sono a volontà! 

    Hobbit Hole ad Hobbiton

    Mentre ci racconta curiosità e aneddoti, la guida ci mostra i luoghi che hanno reso Hobbiton un’icona fantasy:

    – la casa di Sam con la sua allegra porta gialla

    – il celebre ponticello che Gandalf attraversa all’inizio del primo film

    – il Campo della Festa

    – e poi c’è lei, l’inconfondibile casa di Bilbo Baggins

    “In una caverna sotto terra viveva uno hobbit. Non era una caverna brutta, sporca, umida e neanche una caverna arida, spoglia, sabbiosa, con dentro niente per sedersi e mangiare: era una caverna hobbit, cioè comodissima.
    Aveva una porta perfettamente rotonda come un oblò, dipinta di verde, con pomello lucido d’ottone proprio nel mezzo.”
     
    Così J.R.R. Tolkien ci presenta la casa di Bilbo Baggins nel suo celebre romanzo Lo Hobbit, ed eccola qua proprio davanti ai nostri occhi la famosa porta verde di Bag End, che emozione!
    casa di Bilbo Beggins a Hobbiton, il villaggio degli Hobbit

    “Casa Baggins / Bag End”

    La passeggiata nel villaggio degli Hobbit è meravigliosa ed ovunque si nota una cura maniacale dei dettagli, dai particolari delle casette ai viottoli pieni di fiori, ci sono persino i panni stesi ad asciugare e veri ortaggi negli orti.
    Dettagli di Hobbiton

    The Green Dragon Inn

    Il nostro tour guidato termina in bellezza con una tappa al Green Dragon Inn, la celebre locanda della Contea. Qui, in un’atmosfera calda e accogliente, ci sediamo a sorseggiare la nostra bevanda (inclusa nel biglietto d’ingresso). La scelta ricade tra la birra tanto amata dagli Hobbit, sidro di mele o GingerBeer per chi preferisce l’analcolico.
    Salutiamo così questo magnifico posto che ci ha fatti immergere in un’altra dimensione!
    Al Green Dragon
    Locanda del Green Dragon Inn

    Travel Tips

    NOLEGGIO AUTO: Se decidete di noleggiare un’auto in Nuova Zelanda ricordate che qui si guida sulla sinistra. Anche se riuscirete ad abituarvi quasi subito fate sempre attenzione a rotatorie ed incroci!
    Il costo del noleggio varia dai 100 ai 180 NZD al giorno per un’utilitaria full optional con copertura assicurativa totale.
    ASSICURAZIONE AUTO: Dovete sapere che in Nuova Zelanda l’assicurazione auto non è obbligatoria ma vi consiglio altamente di farla poiché in caso di incidente o qualsiasi problema all’auto sarà poi tutto a vostre spese!
    VISITARE HOBBITON, IL VILLAGGIO DEGLI HOBBIT: Se visitate la Nuova Zelanda, Hobbiton sarà una tappa imperdibile del vostro viaggio, soprattutto se siete appassionati di Tolkien o dei film del Signore degli Anelli e Lo Hobbit.
    I tour di Hobbiton si riempiono facilmente, soprattutto in alta stagione (da Novembre a Marzo), ed è quindi consigliabile prenotare in anticipo sul sito ufficiale cliccando qui.
    Il tour più gettonato dura 2 ore ed include una bevanda al Grenn Dragon Inn, costa 89 NZD per gli adulti e 44 NZD per i ragazzi dai 9 ai 16 anni ed è gratuito per i bambini al di sotto dei 9 anni.
    Per entrare ancora di più nell’Hobbit mood potete anche scegliere di partecipare ad una delle Experiences come:
    – il Tour Serale, che include visita guidata di due ore, una bevanda al Green Dragon Inn e Cena a Buffet;
    – il Tour della Seconda Colazione, che include visita guidata di due ore, una bevanda al Green Dragon Inn e un’abbondante seconda colazione a buffet;
    – a partire dal 1 Dicembre 2023 sarà anche possibile avventurarsi all’interno di un Hobbit Hole.
     
    Tutti i tour di Hobbiton sono guidati.
    Per restare sempre aggiornati sulle nostre nuove avventure
    e ricette dal mondo seguiteci su:
    Instagram 👉 claudiaswonderworld
    ClaudiaBosi
    ClaudiaBosi
    Articoli: 18

    Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *